Dal neanche tanto nuovo blog

17 11 2011

http://agegiofilm.altervista.org/2011/11/11/maaaaa-il-vecchio-blog/

Finito un blog se ne fa un’altro, questo pensavo ad ogni stagione invernale. Il primo Torneo dei film, il Torneo degli Oscar, il secondo Torneo dei film, Seconda serata, A Gegio season (non lo troverete, l’ho cancellato), e chissà quanti altri…Manca all’appello il Torneo dei festival, l’ultima mia iniziativa, concepita e mai nata. Comunque quest’anno, Fede, mi tocca starmene buono con un blog solo: non sto poi così male, devo ammetterlo.

E gegio.wordpress.com!!??!?! E’ la versione 1.0 di Gegio, abbandonata a sè stessa, ma con ancora molto seguito. Prima o poi importerò questo e gli altri blog su Agegiofilm, ma ancora prima devo “liberare” i commenti del mio primo blog. Lo so, si importa e via, oppure si lascia libertà di commentare, ma credevo di fargli fare un’altra fine…Non chiedetemi quale…

Scrivevo che ho lasciato in moderazione molti commenti da gegio.wordpress.com. Questo è il post per omaggiarli, per rispondere ai loro quesiti, alle loro considerazioni. Li lascio aperti? In moderazione? Boh…

  • Salvatore cercava La notte dell’aquila in dvd. Non immemorabile, spero tu lo abbia registrato da RaiMovie a settembre.
  • Gabri mi scriveva la sua lista di film preferiti, a cavallo tra classici, introvabili e pop film. Posso essere d’accordo con te, anch’io ne ho di quel tipo nella Top 200.
  • Monica mi chiedeva come recuperare la sceneggiatura di Ultimo tango a Parigi. Hanno bruciato anche quella? E’ un bel quesito comunque.
  • Simo si esaltava e ci faceva esaltare per Toro scatenato. Come dargli torto, come non ricordare la scena dello specchio?
  • Salvatore Ruggiero mi consigliava ““il cinema di Ingmar Bergman spiegato agli ignoranti”. Grazie, cercherò. Era ironia spero…
  • Marco cercava Pazzi a Beverly Hills su dvd. Non so che dirgli.
  • Filminuscita.info parlava benissimo di Kung fu Panda. Aspetto a dargli ragione…
  • Lorenzo aveva bisogno di una copia di Tucker – Un uomo e il suo sogno. Nessun passaggio previsto, mi dice Filmtv.it, sito che, con le Prenotazioni, permette di tener d’occhio la programmazione tv film per film, ma anche con altri criteri.
  • Il bibliofilo parlava di Rita Hayworth e la redenzione di Shawshank: hanno entrambi dei pregi, anche se il film…
  • Egle si chiedeva come mai Hannibal Lecter non è nella playlist dei killer che non vorrei mai incontrare. E’ qualcosa che supera la mia fantasia, i miei timori, la mia paura.
  • Davide mi chiedeva: tra Zatoichi e Old boy, quale preferire (forse)? Old boy vince.
  • Davide si è rettificato da solo.

Spero di esservi stato utile, spero troviate questo post.





Questo blog si trasferisce

24 04 2010

http://agegiofilm.altervista.org

Spero vogliate seguirmi anche lì.





Dalla Top 100 – I generi più presenti

23 04 2010

Altra classifica basata sulla Top 100, aggiornata subito. Se si prendono le proporzioni presenti in Filmtv.it subito si notano alcuni generi più o meno presenti.

Drammatico: 39 (31% su Filmtv)

Commedia: 15 (23%)

Guerra: 7 (poco più del 1%)

Grottesco: 6 (meno dell’1%)

Western: 6 (3%)

Thriller: 5 (circa 6%)

Fantascienza: 4 (meno del 2%)

Horror: 3 (3%)

Animazione: 2 (1,65%)

Noir: 2 (meno dell’1%)

Comico: 2 (meno dell’1%)

Altri: 7 (9 %)

N.D. 1





Torneo degli Oscar: la finale

23 04 2010

E siamo arrivati alla finale del Torneo.

A questo indirizzo il form per partecipare.

Nel blog potete seguire il liveblogging dell’ultima fase.

http://iltorneodeglioscar.blogspot.com/





Il giustiziere della notte

20 04 2010

Mah…che dire di questo film, che incuriosito per anni, ma soprattutto per l’abnorme quantità di sequel, ho registrato senza neanche sapere perché? E’ abbastanza ripetitivo, perché chi viene giustiziato quasi sempre è nero e quasi sempre ha il coltello. Poi il modus operandi del protagonista è sempre lo stesso, e la polizia non riesce a fare granché, tra procuratori attenti e massa agognante una giustizia privata. Poi la regia non è che sia tanto originale, anzi, certi primi piani di Bronson sono immotivati, e le scelte di trama sono pressochè approssimative. Avrà fatto più scalpore, ma negli anni è rimasta solo la fama per la sopravvivenza di un personaggio sopra la norma.





Dalla Top 100 – Gli Stati

19 04 2010

Ho preso come spunto il commento di Mario56 al precedente post estratto dalla Top 100 per estrarre gli Stati più presenti nella classifica. Dato che è prevalentemente basata su voti italiani, tranne IMDB, database americano, l’Italia dovrebbe essere sopravvalutata, e invece…Se poi prendo in mano i dati di Filmtv, con cui posso sapere quanti film sono recensiti nel sito, posso avere con la ricerca avanzata le informazioni sulle percentuali di titoli per nazione, i cui dati sono tra parentesi nella seguente lista (l’UK ad esempio ha prodotto il 7% dei film nel sito). I decimali sono stati naturalmente arrotondati.

USA: 54 su 100 (49%)

Italia: 15 su 100 (22%)

UK: 9 su 100 (7%)

Francia: 7 su 100 (11%)

Germania: 5 su 100 (6%)

Giappone: 4 su 100 (2%)

Svezia: 2 su 100 (1%)

URSS: 2 su 100 (1%)

Danimarca: 1 su 100 (0%)

Grecia: 1 su 100 (0%)





The italian job

18 04 2010

Avete presente la trilogia di Ocean, i film con Brad Pitt, George Clooney, etc.? Qui tentano di ripetere l’impresa, con addirittura la stessa presentazione dei personaggi, ma con ironia per palati meno fini, e la serietà prende piede troppe volte. Quasi insopportabile.








Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.