Questo blog si trasferisce

24 04 2010

http://agegiofilm.altervista.org

Spero vogliate seguirmi anche lì.

Annunci




Addio Raimondo

15 04 2010

Se n’è andato anche lui. Lo ricorderò per sempre insieme a Ugo Tognazzi, coppia assolutamente incredibile, da rivalutare, ma anche per il suo Tarzan, che mi ha tanto divertito negli anni dell’infanzia.





Comandante

23 03 2010

Storia e cinema, ecco i momenti in cui Castro mi interessa, curiosamente mescolati perché a dirigere Comandante ci pensa Oliver Stone, che ha parlato anche di JFK con Castro: anche Fidel pensa che non ci sia stata la pallottola magica. Qualche minuto prima poi sono venuto a sapere che il protagonista ha visto anche Titanic, in cassetta, che meritava essere visto al cinema, magari nella sala personale…A parte questo nessun motivo di interesse, e un fastidio montante, quello per le mani di Castro, riprese più volte  e soprattutto curatissime, ma anche per l’alta opinione che ha di sè e per l’impegno che ci metteva nel suo lavoro, forse troppo. Io con i miei studi ho imparato una cosa almeno, mentre un’altra non ho mai avuto occasioni di approfondire: all’aumentare della durata di una dittatura aumenta anche la possibilità che la repressione sia molto efficace e il dissenso sia taciuto; la storia contemporanea non viene mai, dico mai, studiata abbastanza, ed è per questo che Fidel può diventare un personaggio mitico, ma se io approfondissi l’argomento certamente troverei qualcosa da obiettare a questa agiografia. Negli anni, vedrete, Comandante diventerà un raro film da restaurare, di quelli che vorrei qualcuno dimenticasse in qualche magazzino.





Le prime pagine delle riviste di cinema – Febbraio (1)

10 02 2010

Ormai l’arrivo nelle mie mani delle riviste di questa rassegna stampa rasenta la casualità.

Filmtv

Nick

La rivista del cinematografo

Ciak

Il mio settimanale preferito, Filmtv, ha in copertina Benicio Del Toro, l’attore del mese, con spazio in quasi tutte le riviste per Wolfman: c’è tutta una mitologia dietro, che qui viene rispettata…è forse per questo che esce dopo due anni, oppure ci sono altri motivi, come spiega Ciak? Altro argomento del mese dovrebbe essere il 3-D, per ovvi motivi, ma non abbiamo finito di stupirci, anche secondo Spielberg…

Filmtv dedica spazio a Serge Gainsbourg, personaggione da ri/scoprire, ed a Roy Lichtenstein, artista forse non troppo lontano dal cinema se viene qui ricordato. In copertina si citano Avati (difficile stargli dietro, anche perchè la qualità dei titoli è perlomeno motivo di interesse), Polanski e Scorsese, entrambi con film presenti a Berlino.

Nick ha invece in copertina Leonardo Di Caprio: come scritto già sono lontani i tempi di Titanic, per fortuna, dato che ha preso una strada tutta sua, tra impegno e top model. Si parla di censura, di burlesque, ma c’è pure un bell’articolo sulle coppie regista-attore più conosciute. Il resto del mensile è centrato, forse più di altre volte, sul cinema in sala, quindi i rimandi in prima sono per l’attualità.

La rivista del cinematografo ha in copertina la protagonista di Amabili resti, altro tormentone delle ultime ore di lettura, e per il quale si intervistano la Ronan, Walhlberg (e su Nick c’è quella a Jackson). Si parla dei film dell’anno, o perlomeno dei prossimi mesi. Io aspetto The tree of life e Inception (al quale Ciak dedica l’unica vera anteprima). Nel mensile dell’Ente per lo spettacolo viene intervistato Giorgio Pasotti, sulla sua esperienza in Cina (ma vorrei sapere a quali film ha partecipato in quegli anni…), si rimanda a Torino per il festival “Magnifiche visioni”.

Ciak…ciak…ciak…stavo per desistere dalla lettura del mensile della Mondadori. Credevo che San Valentino, “arriva la stagione degli amori”, Baciami ancora, schiaffato lì, senza neanche l’indice della rivista, e Soldini, fossero la vera rivista, ma sono solo l’altra faccia della medaglia, quindi di una doppia copertina della rivista. In effetti si parla di Wolfman, come già detto, di Alice nel paese nelle meraviglie, in copertina, e di qualche “anteprima”, ma forse doveva essere il titolo di un articolo di qualche mese fa, visto che l’unico film in là nel tempo è Inception (e non parlo di Veronesi).





Addio Eric

11 01 2010

Se n’è andato anche lui. So che fino a poco tempo fa dirigeva. Io sono rimasto a Il raggio verde, del quale ho bellissimi ricordi, ma forse addirittura di una maratona, una delle solite di Fuori orario. Forse era L’amico della mia amica???





Le prime pagine delle riviste di cinema – Gennaio (1)

6 01 2010

Credevo di avere un Nick tra le mani, poi ho scoperto di avere un numero della Rivista del cinematografo…

Filmtv

Ciak

Rivista del cinematografo

La mia guida tv preferita nel numero in edicola punta un pò i piedi nell’editoriale del direttore, e le do ragione. Ciak non ha un sito, come Filmtv, e in questo numero ci propone una anticipazione che lascia il tempo che trova…

Filmtv ha in copertina Avatar. Ogni tanto, nei giorni scorsi, pensavo a ciò che è anche scritto alla fine dell’articolo: sarà un pò come Star wars…In copertina poi c’è un richiamo ai primi film del 2010, ma c’è tempo e modo per conoscerli…Verdone è usato come scusa per parlare di preti nel cinema, poi si critica Besson, dalla parte del si e da quella del no. Io ho visto solo Il quinto elemento…La locandina allegata è quella di Kill Bill Vol.2.

Se non l’avessi lasciata sotto una pila di altre riviste vi avrei parlato del natale al cinema, ma c’è lo stesso di che incuriosirsi. Sono sempre interessato a Brothers, per capire la mezza batosta che ho preso, e anche a Verdone, stranissimo ma vero, ma soprattutto a Matt Damon, in copertina per Invictus, che si dice può puntare all’Oscar. Aspettiamo che esca…

Ciak, invece dei “cuar”, con cui anticipare trailer che girano da un pò in rete, dateci un sito!!! Sotto a Iron man 2 ci sono richiami per Amabili resti, che ricorda un pò Al di là dei sogni con Robin Williams, Avatar, per il quale si parla della corte di registi che ha richiamato (c’era anche Lucas…), e di Tra le nuvole, una piacevole commedia con George Clooney, diretta da un outsider neanche tanto esordiente…Ah già: si parla anche qui del 2010, ma già dalla sintesi, nella quale si individuano le famose tendenze della rivista, mi viene voglia di non proseguire oltre…





I migliori film del decennio

24 12 2009

In questo periodo di riassunti, di sondaggi e di playlist voglio anch’io dire la mia. Mi sono appoggiato a Filmtv, con il quale ho cercato solo film a 4 o 5 stelle, dal 2000 in poi. Una playlist per commedie e drammatici, e una più generica per gli altri generi. Mano a mano che arrivo a quest’anno indicherò i film che vorrei vedere, o dei quali ho sentito parlare benissimo.

Drammatici:

Commedie:

Gli altri generi: