Cuba

13 04 2010

Un titolo così generico non può attirare molti lettori, ma se vi scrivo che la storia si inserisce poco prima del Capodanno del ’59 nell’isola dovreste ricordare qualcosa. Se poi uno come me sa a memoria Il padrino – Parte II dovrebbe dirgli qualcosa quella data: Michael aveva capito che gli affari a Cuba non potevano avere lungo termine, e dopo la scoperta del tradimento di Fredo se ne va a casa, durante la caduta di Batista e prima dell’ascesa di Fidel Castro. Anche il film di Coppola contribuisce alla cultura storica di una persona, quindi ero molto incuriosito di vedere da un’altra prospettiva gli avvenimenti.

I dubbi alla seconda visione del film però sono tanti: Sean Connery è il primo dei credits ma la storia è divisa tra troppi personaggi; poi c’è il lato sentimentale delle vicende, appena abbozzato; la Storia è ben presente, ma con troppi problemi di sceneggiatura (illuminante l’accenno a Batista come precedente rivoluzionario salito al potere). Poi c’è una scena, verso il finale, che ricorda tanto ciò che succede ne Il padrino, quel tentativo di fermare i ribelli in cui muore uno di loro per mano della polizia.

Un pò incasinato dopo tutto, e il solito inserimento da parte di Filmtv nel genere avventuroso è ancora azzardato. Dovrei vedere Bugsy, visto che si parla anche di casinò, ma preferisco metterlo in un altro ciclo, magari dedicato alla storia americana recente.


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: