C’era una volta la città dei matti…

29 03 2010

Le prime parole di questo post sono per Fabrizio Gifuni, che, come altri nella fiction, ha preso l’accento veneziano per impersonare Franco Basaglia, quindi non dev’essere un cattivo attore (anche perché ha la fortuna di stare insieme a Sonia Bergamasco, scoperta nel bellissimo La meglio gioventù). Quindi ci siamo, mi sono detto, perché questo era solo un esempio dell’impegno che ci hanno messo nel fare la biografia del famoso psichiatra. A produrlo c’era Claudia Mori, e a dirigerlo c’era Marco Turco, gli stessi artefici di Rino Gaetano, ma mi sa tanto con migliori risultati.

Certo, un biopic così doveva essere romanzato quel tanto che basta per renderlo televisivo; dovevano metterci qualcosa per riempire i 180 minuti di durata, quindi ecco i pazienti, con delle storie bellissime (la Puccini, una mia scoperta tardiva purtroppo…), e il resto delle persone che hanno vissuto la chiusura dei manicomi e l’approvazione della legge 180, la riforma della salute mentale. Una cosa veramente positiva della fiction è che riescono anche a introdurre il discorso attuazione della legge, perché da come ho capito lui si crucciava per non avere abbastanza tempo per vedere i “matti” prendere casa, lavoro, responsabilità, sognare, convivere, amare, realizzarsi, insomma vivere come fa la maggior parte delle persone. Se n’è andato troppo presto, pure lui. Dopo la fiction mi sono avventurato nella sua pagina su Wikipedia perché una fiction dovrebbe anche stimolare le nostre menti a saperne di più, non solo conciliare il sonno della domenica sera: Basaglia fa parte di quei personaggi che tutto il mondo ci invidiano, tanto che i suoi esperimenti di apertura al mondo erano sotto l’occhio dell’intera Europa e non solo.


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: