Bird

5 03 2010

Reverenza, per Clint Eastwood che qui forse pone le radici dei suoi recenti film, per il jazz, mai approfondito, e per Charlie Parker, uno che dovresti studiare, non solo ascoltare. Non ho finito di vederlo, ma ho capito…


Azioni

Information

2 responses

6 03 2010
giuliano

Quando l’ho visto al cinema sono uscito e ho comperato subito due lp di Bird… e a me il jazz non è mai piaciuto molto. Un gran film.

6 03 2010
agegiofilm

Una specie di meravigliosa induzione all’ascolto.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: