The reader – A voce alta

13 10 2009

A volte riesci a peggiorare le cose, e il tuo fallimento è massimizzato dal tuo schematismo, dalla tua vita programmata, dall’evitare di aprirti agli altri, dal nascondere le tue emozioni (ci sarà senz’altro un corollario della legge di Murphy su questo). E’ il caso di Anna, la protagonista di The reader, che fa di tutto per rendere la sua vita un inferno, perché era un lavoro come un altro, erano le sue responsabilità…e per non umiliarsi si fa del male, e va a finire che trova riparo solo nella “lettura” di libri.  Spero che qui la carriera di Kate Winslet non abbia raggiunto l’apice, anche se conoscendola potrei dire che se ne starà in panzolle dopo l’Oscar datogli: dovete tutti pensare che ha allevato i suoi bambini prima di ricominciare a recitare, ed è stata lontana dalle scene per alcuni anni; questa si ripresenta con due film la scorsa stagione cinematografica e fa il botto. Non è semplicemente da ammirare, è da porre un gradino al di sotto dell’altra attrice per eccellenza, quella da 15 candidature alla statuetta, quella Meryl Streep che scommetto reciterà con lei, prima o poi.

Fin qui le lodi all’attrice (e gran donna), ma, forse anche per lei, il film va al di là di una citazione nella guida tv della settimana della Giornata della memoria: possiamo parlare di senso di colpa, individuale e collettivo, di quali basi ha avuto il nazismo, di cosa possono pretendere le vittime, ma si parla anche di una donna che ha tagliato i ponti con tutti, e continuerà a farlo fino alla fine, una donna che incontra un ragazzo e gli fa passare la sua più bella estate; il solito voyerismo da nudi, peraltro passato sottotono e con l’ironia dell’attrice, è superato solo dal probabile scandalo che ha provocato la messa in scena della relazione tra i due. La storia prende poi un’altra piega, quasi classica (e qui si inserisce la Storia), ma non per questo meno emozionante, se si guardano gli occhi del ragazzo ormai cresciuto e studente all’Università. Questo ragazzo poi cerca di contraccambiare quella specie di amore ricevuto, ma non ci riesce fino in fondo…

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: