Profondo rosso

3 06 2009

Vi è mai capitato di sapere esattamente dai primi secondi di un film di averlo già visto??? A me è successo con Profondo rosso, ma mi sono lasciato trascinare, per stanchezza e per curiosità verso un partecipante al Torneo dei film: pur uscendo subito, o quasi, alle prime fasi mi sono chiesto per tutto l’inverno se lo avessi visto o no, poi dai primi secondi ho capito…e non è passato poi tanto tempo dall’ultima visione. Comunque…

Ricordo che ogni volta che si parla di Argento si cita questo film, e non gli ultimi, che tutti rimpiangono Suspiria, L’uccello dalle piume di cristallo o altri titoli degli anni ’70. Ricordo anche che nello stesso periodo c’era l’horror padano di Avati. Ma dico anche che forse visto da giovincello questo film mi avrebbe spaventato parecchio, dopotutto Phenomena me lo ricordo ancora bene. Scrivo anche che ogni tanto Profondo Rosso fa un giro a 180° e prende una piega da commedia: mi chiedo come la si possa giustificare, con tutto quel sangue che scorre. E poi: come si può non indovinare chi è l’assassino? Come non capire che…non voglio rovinare la sorpresa ai pochi che non l’hanno visto, a coloro che saranno attirati dal titolo, più bello del film forse.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: