La città perduta

27 05 2009

La cité des enfants perdus, oppure La città dei bambini perduti. Nel mio archivio di film registrati ho sempre sbagliato il titolo di questo film, e con Filmtv, cercando però nella filmografia di uno dei registi, Jean-Pierre Jeunet, ho trovato il nome esatto. Jeunet è quello de Il favoloso mondo di Amelié, di Alien 4, e di Una lunga domenica di passioni. Rai4 ha proposto il film in questione diverso tempo fa, e, appena saltato fuori il nome di Jeunet nella guida tv, ero obbligato a registrarlo. Siamo lontani da Amelié, diciamo che si avvicina a Delicatessen, forse per la mano, piuttosto pesante, di Marc Caro: ci sono elementi che ritornano in altri film, come le scenografie piuttosto complesse, l’assurdità della sceneggiatura, ma soprattutto gli attori, onnipresenti come buoni amici in ogni pellicola dei due registi. Penso a Dominique Pinon, al quale i registi hanno regalato una parte bellissima, ma anche a Ron Perlman, che mi pare abbia avuto un certo successo a Hollywood; ci sono anche altre facce che sopporti veramente bene durante la visione, come Miette, della quale ho cercato su IMDB un prosieguo della carriera, ma niente…. La storia a tratti si perde, forse ci sono dei buchi, ma, nel casino che vedi, ti diverti almeno un pò.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: