Eternal sunshine of the spotless mind

26 02 2009

Scena più visualizzata su Youtube:

Parole memorabili: Beati gli smemorati, perché avranno la meglio sui loro errori.

Regia: Ho sempre seguito con curiosità le imprese di Michel Gondry, anche recuperando Human nature, ma qui raggiunge l’apice del mio gradimento: se non sei nel mood adatto ci entri diretto, e ti trovi ad emozionarti per una storia che non è nemmeno trattata in modo romantico. A conferma di ciò guardatevi il finale, in cui puoi vedere il famoso mezzo bicchiere…A tale risultato il regista è arrivato con il più geniale degli sceneggiatori, Charlie Kaufman.

Attori: Come scritto di getto qualche giorno fa nel quiz/recensione  immediata ci sono una conferma e una scoperta: la conferma è Kate Winslet, che in questi giorni gira dappertutto con l’Oscar appena conquistato (per le altre nomination non ha fatto neanche tanta fatica, visto che ha cresciuto i suoi due figli); la scoperta è Jim Carrey, che riesce a toccare le corde emozionali sue e di chi guarda il film per darci una interpretazione toccante (a tratti ricorda ciò che combina di solito, nelle commedie più stupide, ma sono solo delle pause…). C’è anche Kirsten Dunst…

Soggetto e sceneggiatura: La fine di una storia d’amore, questo è il plot del film, ma qui è scritta in maniera assolutamente insolita: c’è chi si lamenta della frammentazione, c’è chi apprezza la leggerezza, c’è chi si è accorto del fine ultimo del film, ossia che il ricordo, la memoria sono importanti…Hanno messo tutto nel frullatore (anche i titoli di testa…) e ne è uscito qualcosa di eccezionale.

Dialoghi: Importanti per la trama, a tratti divertenti.

Colonna sonora: Rimane in testa la cover…ma non ricordo il titolo…

Effetti speciali: Si ricordano più che altro quelli fotografici di Joel da bimbo.

Tecnologia nel film: Ogni tanto vorrei anch’io dimenticare qualcosa con la Lacuna…

Montaggio: Uno degli elementi portanti del film, che si lega stretto alla sceneggiatura.

Fotografia: Le scene nella spiaggia coperta di neve sono da Oscar.

I miei Oscar: Regia, sceneggiatura, montaggio, fotografia, Kate Winslet.

Gli Oscar veri: Miglior sceneggiatura originale.

Libro: Il titolo originale è tratto da una poesia di Alexander Pope, Eloisa to Abelard.

Citazioni: I ricordi dei protagonisti sono le citazioni…

Schede: Filmtv, Mymovies, Wikipedia, IMDB

Sondaggio:

Meglio di, peggio di: Meglio di tanti film del regista, dello sceneggiatore e degli attori, peggio di…non so…

Stesso genere: Essere John Malkovich

Notizie su attori e regista: Il 6/3 esce Tokio!, film a episodi co-diretto da Gondry. Jim Carrey darà la voce a un documentario, e Kate Winslet forse ha ancora in mano l’Oscar…

Riflessioni e ricordi: Forse dovevo scriverlo sopra: FILM SCONSIGLIATO A CHI E’ APPENA USCITO DA UNA STORIA. Personalmente l’ho visto poche volte, ma può tranquillamente entrare nella mia Top 10 assoluta dei film.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: