Traffic

3 02 2009

Scena più famosa: Non saprei

Parole memorabili: Non ricordo

Regia: Qui si parla di Steven Soderbergh, la cui mano è riconoscibilissima in tutti i suoi film, che siano drammatici (Erin Brockovich), thriller (Out of sight) o commedie (Ocean’s): fotografia (anche qui, con uno pseudonimo), riprese, dialoghi, colonna sonora, tutti sono elementi che ormai nelle sue mani prendono una forma definita. Il totale, la forma   lo rendono oggetto delle critiche dei recensori, per cui tenta di coniugare impegno e glamour, star e temi importanti.

Attori: Due attori escono dal gruppo: Benicio Del Toro, che ha la credibilità per il ruolo attribuito; Tomas Milian, irriconoscibile rispetto ai film italiani degli anni ’70 con barba e capelli lunghi, qui nella parte di un generale un pò equivoco. C’è anche Catherine Zeta-Jones, e quando c’è lei nel film come al solito mi fermo ad osservare  la sua bocca e i suoi occhi. Qualcuno paragona il film a Nashville per la grande quantità di protagonisti, ma era un’altra cosa…

Soggetto e sceneggiatura: Alla fine, per come la descrive il film, la guerra contro la droga sembra una guerra persa, ma si possono trarre delle morali, non una, attenzione, ma tante quante sono i personaggi, da quella tutta diplomatica dello zar antidroga a quella tutta silenzio del poliziotto interpretato da Benicio Del Toro. Il casino del film è qui, nell’intrecci0 delle storie che lo rendono comprensibile solo dopo alcune visioni, per le quali si perdono i colpi di scena, ma almeno…

Dialoghi: Mi vengono in mente i pesantissimi silenzi di Benicio Del Toro e l’arguzia del giudice nel descrivere l’ambiente che circonda la guerra politica alla droga.

Colonna sonora: La solita, quella di ogni film di Soderbergh.

Tecnologia nel film: Ricordo le cimici.

Montaggio: Se fosse diverso non dovremmo forse potremo notare meno la parte estetica del film.

Fotografia: Soderbergh si è preso carico della fotografia, per cui usa diverse tonalità per la storia messicana e quella di Michael Douglas.

I miei Oscar: Benicio Del Toro.

Gli Oscar veri: Regia, Benicio Del Toro, Sceneggiatura non originale, Montaggio.

Schede: Filmtv, Mymovies, Wikipedia, IMDB.

Sondaggio:

Meglio di, peggio di: Meglio di Out of sight, peggio della trilogia di Ocean’s: meglio quando il regista non si prende troppo sul serio…

Stesso genere: Syriana

Riflessioni e ricordi: Ogni volta che vedo questo film migliora la mia comprensione della storia, cosa che è stata impossibile la prima volta. D’altraparte il regista ha dato il suo meglio per molti appena passato il secolo.


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: