Quel pomeriggio di un giorno da cani

1 02 2009

Scena più famosa: Ogni volta che Pacino aizza la folla.

Parole memorabili: Se qualcuno mi deve ammazzare, spero che lo faccia perché mi odia a morte e non mi ammazzi perché è il suo mestiere.

Regia: Sidney Lumet ha avuto il suo bel da fare, tra folla, poliziotti e soprattutto Al Pacino, uno dei principi del cinema del periodo, che aveva già diretto in Serpico.

Attori: Al Pacino era ancora giovane, e dopo la seconda parte de Il padrino ha scelto questa storia al limite. Ha avuto molto coraggio. John Cazale invece ha un ruolo stranissimo, forse tagliato in montaggio?

Soggetto e sceneggiatura: La storia è reale, ma quanto ci ha ricamato su Hollywood, quanto è pesata l’interpretazione di Pacino? Almeno non c’è l’happy ending..

Dialoghi: Nella prima parte del film, subito dopo la rapina, i dialoghi sono molto divertenti, cosa inusuale che in parte ho ritrovato nel primo Tarantino.

Colonna sonora: Non ricordo tanto, ma le urla della folla sono un bel contorno.

Tecnologia nel film: I cameramen delle tv avevano uno zaino enorme per le telecamere.

I miei Oscar: Sceneggiatura

Gli Oscar veri: Sceneggiatura

Libro: Non c’è un libro ma un articolo di Life alla base della storia.

Citazioni: Wikipedia dice che anche Inside man di Spike Lee deve molto a questo film. Io ricordo il monologo di John Travolta in Codice: Swordfish.

Schede: Filmtv, Mymovies, Wikipedia, IMDB

Prosecuzione delle vicende: Sonny si è fatto 14 anni di prigione. Quando è uscito ha affermato che solo il 30 % del film era reale, ma se ne è preso l’1% dei guadagni. Il suo compagno ha cambiato sesso, ma è morto nell’87. Due anni fa è morto pure Sonny. (Wikipedia)

Sondaggio:

Meglio di, peggio di: Meglio di Codice: Swordfish, peggio di Inside man.

Stesso genere: Inside man

Riflessioni e ricordi: Latte e biscotti, ecco ciò che mi ricorda questo film. Era una sera dell’inverno 97/98, e poco prima che il film iniziasse su Rete4 ho fatto merenda.

Annunci

Azioni

Information

3 responses

2 02 2009
Neil

CAPOLAVORO!

ottima recensione sono d’accordo su tutto, che gran film!

Lumet è davvero un grande.

2 02 2009
the Tramp

Ciao Gegio, grazie ad un tuo commento lasciato da Neil, mi sono accorto che i miei readers sul tuo blog non funzionavano e pertanto mi sono perso mesi di post. Cercherò di rimediare subito, recuperando il tempo perso leggendo i tuoi vecchi post ( x quanto riguarda il torneo dei film, ho sempre partecipato via email). Passando al film: mi è piaciuto moltissimo, Pacino è magistrale ed anche Cazale ha dato il meglio di sè, peccato sia morto prematuramente. Un abbraccio. Ps: sei nel mio blog roll.

3 02 2009
agegiofilm

Non fa niente…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: