Shining

27 01 2009

Scena più famosa: Jack Nicholson che rompe la porta con la l’accetta

Parole memorabili: Wendy, sono a casa!

Regia: Qui stiamo parlando di Kubrick, quindi si deve parlare anche di perfezione, innovazione, incursione nel genere (e mistero), tutto risolto con l’inserimento del film tra i classici.

Attori: Jack Nicholson aveva già fatto Qualcuno volò sul nido del cuculo, successivamente avrebbe recitato in Il postino suona sempre due volte, quindi era già un attore famosissimo. In questo film fa paura fin dalle scene iniziali, quando ostenta cortesia e un sorriso che però non inganna chi sa come va a finire la storia. Bravo anche il bimbo, Danny Lloyd, spero che il regista non abbia influenzato il resto della sua infanzia.

Soggetto e sceneggiatura: La sceneggiatura è di Kubrick, il soggetto forse è solo ispirato al libro di King.

Dialoghi: Mirabile almeno questa volta il doppiaggio italiano, in cui per la voce di Nicholson è stato scelto Giancarlo Giannini.

Colonna sonora: A tratti fastidiosissima, ma è un film horror.

Effetti speciali: Ho sempre avuto in testa due scene, quella delle gemelle nel corridoio e quella della montagna di sangue che esce dagli ascensori. Ecco, per questa scena mi sono sempre domandato dove l’hanno trovato…Da segnalare anche l’uso della steady-cam, che all’inizio dava uno strano effetto al film, poi diventato abitudine guardando la tv.

Tecnologia nel film: Un vecchio centralino, una radio che mi pare di aver visto in Frequency e la solita, onnipresente macchina da scrivere.

Montaggio: Ho parlato dei possibili traumi di Danny, il bimbo, forse risolti con un montaggio alternato.

I miei Oscar: Jack Nicholson

Gli Oscar veri: Nessuno

Libro: Il soggetto è tratto da un libro di Stephen King, si sa, ma mi sa che Kubrick l’ha trasformato a suo piacere…confermo, ho appena letto Wikipedia…: lo scrittore non ha capito una mazza, quindi non era felice della riduzione del grande regista entrata nella storia del cinema, ma ha approvato il più recente film per la tv.

Citazioni: Forse ho colto una scena ripresa in Jurassik Park…

Schede: Filmtv, Mymovies, Wikipedia, IMDB

Prosecuzione delle vicende: Vi immaginate Danny, il bimbo, trent’anni dopo?

Sondaggio:

Meglio di, peggio di: Supera tanti film tratti da King, e Kubrick ha fatto di meglio.

Stesso genere: Misery non deve morire

Riflessioni e ricordi: Era da tanto tempo che non vedevo questo film, quindi sapendo come andava a finire mi sono concentrato sulla regia di Kubrick. Fanno però uno strano effetto le scene delle gemelle, che mi hanno spaventato per anni…

Advertisements

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: