The sixth sense – Il sesto senso

4 01 2009

Scena più famosa: Il finale, quando Bruce Willis si accorge di essere stato preso per i fondelli da un bambino di 9 anni.

Parole memorabili: “Vedo la gente morta”

Regia: Ho scoperto Night Shyamalan con questo film: prima aveva fatto qualcosa, ma non l’ho notato; i film successivi invece bene o male li ho visti tutti. C’è un che di riconoscibile in lui, a parte i finali sorprendenti, per cui puoi ribaltare il film: certe riprese sono un suo marchio, e i dialoghi, le pause, sono tutti elementi presenti in diversi suoi film.

Attori: Penso che la prima volta che ho visto Il sesto senso, a parte per la fama che si era fatto, è stata per Bruce Willis. Quindi ero convinto di vedere un film d’azione, o un normale thriller, l’attore veniva da film come Armageddon e Codice Mercury (a parte la parentesi di Storia di noi due…), quindi avevo pensato che era un filmetto per distrarsi, ma mi sbagliavo: qui c’è un altro Bruce Willis, completamente eclissato, quasi irriconoscibile. Invece ho notato la recitazione di Osment, bravissimo, per cui mi chiedo che fine ha fatto…praticamente fermo da A.I. – Intelligenza artificiale.

Soggetto e sceneggiatura: Un film del genere ti porta a rivederlo subito, e come ha scritto qualcuno a cercare le incongruenze: ci sono, non è facile sbagliare; ad esempio, come ha fatto Malcolm ad entrare in casa di Cole la prima volta, quando lo troviamo seduto con sua madre?

Dialoghi: Belli quelli tra Malcolm e il bimbo

Colonna sonora: A tratti non la si nota nemmeno, altro elemento dei film del regista

Effetti speciali: Come hanno fatto per il respiro ghiacciato, me lo domando da sempre…

Tecnologia nel film: Poca, quasi assente

I miei Oscar: Al bimbo e alla tensione…

Gli Oscar veri: 6 candidature, tra le quali quelle per Miglior film e per il bimbo, ma nessun premio.

Citazioni: Mi piace ricordare la parodia che hanno fatto in Scary movie…

Schede: Filmtv, Mymovies, Wikipedia, IMDB

Prosecuzione delle vicende: Ah, quasi quasi un seguito ci starebbe, ma con un altro credulone al posto di Bruce Willis…

Sondaggio:

Meglio di, peggio di: Supera E venne il giorno e The lady in the water, ma mi piace di più Unbreakable.

Stesso genere: Shining

Riflessioni e ricordi: Ho dovuto guardarlo due volte per capirlo, tanto erano diverse le mie aspettative sul film, quindi ho capito la trama un pò per volta e mi sono perso il finale a sorpresa. Questo film comunque ha i numeri per diventare un classico.

Annunci

Azioni

Information

One response

4 01 2009
Roberto

Anche questo un gran bel film. Neanche l’ultimo (E venne il giorno) mi è dispiaciuto. Il sesto senso però sta a un altro livello. Unbreakable invece ancora non lo vedo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: