Le relazioni pericolose

3 01 2009

Stephen Frears ha fatto diversi film interessanti, potrebbe bastare citare come titolo Alta fedeltà. Nel film in questione c’è anche un cast di tutto rispetto, con nomi che in quel periodo venivano posti come attori secondari ma che adesso sono protagonisti di filmoni, come Keanu Reeves e Uma Thurman. Glenn Close però rovina tutto: non è bella, potrebbe essere una brava attrice, ma non è bella. Mettiamoci anche l’ambientazione e il linguaggio piuttosto arcaico (ho interrotto la visione quando la Close richiama un suo amante sul suo linguaggio da romanzo…) ed ecco fatto il pasticcio. Le relazioni pericolose è uno dei miei personali casi di “film sbagliato al momento sbagliato”: non voglio spendere altre parole su questo film (meno che meno farne una recensione più ampia), che i voti e i critici me l’hanno fatto mettere in Top 100. Peccato…

Annunci

Azioni

Information

6 responses

3 01 2009
neil

ciao tutto bene?

sono d’accordo su relazioni pericolose direi un film non certo all’altezza!

3 01 2009
agegiofilm

E’ stato infatti un abbaglio, l’avrei messo altrove, ma non in Top 100. Adesso vado a vedere come è finito il gioco dei cocomeri…

13 05 2009
mara

bella recensione di merda..complimenti…si vede che di film ne capisci proprio…ma poi che cazzo significa glenn close non è bella??ma secondo te se una nn è bella il film fa cagare?mioddio..poi chiediamoci perchè viviamo in un mondo dove nessuno si stupisce che le veline vengano candidate alle europee…che schifo

13 05 2009
agegiofilm

Forse mi sono sbagliato a dire che la bellezza di Glenn Close rovina tutto, non è giusto, ma ciò non fa cambiare il mio giudizio sul film: è tutto il resto che non va.

13 05 2009
Ennio

Stephen Frears ha fatto ‘The Snapper’ e il suo ideale seguito ‘Due sulla strada’ che reputo molto piu divertenti di ‘Alta fedeltà’ (secondo me molto sotto alle potenzialità del libro. Un occasione mancata).
Da recuperare e guardare per vedere uno spaccato della vita di una famiglia del proletariato irlandese..

Da un lato concordo con mara, anche se non mi piace il modo con cui ha espresso il dissenso..
Tendi troppo a giudicare alcuni film a seconda se l’attrice ti piace/è bella, senza guardare il lato artistico della stessa.
Rischi di passare per critico “della domenica” eh..

13 05 2009
agegiofilm

Ogni tanto mi faccio rapire da un viso, dagli occhi, dalla bocca di una donna, ma non fermatevi a questo, c’è altro, passione per il cinema soprattutto. E se non ne so tanto sono ben ammesse le correzioni, gli aggiustamenti.

Avevo già visto Le relazioni pericolose, forse addirittura due volte, ma rispetto agli altri film della Top 100 sembra stonare; ero anche ansioso di rivedere Le ali della libertà, dopo la fatica di The sixth sense, e Nuovo cinema paradiso non mi aveva posto nello stato d’animo giusto. Di 600 e passa film che possiedo ora come ora ne cancellerei almeno un quarto, e il film di Frears ci sta dentro tutto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: