Nuovo cinema Paradiso

2 01 2009

Scena più famosa: A tutti penso sia rimasto nel cuore Totò da piccolo, e le sue battaglie per entrare nel cinema.

Parole memorabili: Ogni tanto Noiret ne spara di belle.

Regia: Tornatore riesce a dividere la critica, ma si riconosce a vista, alla prima scena di un suo qualsiasi film. Non lo amo particolarmente, ma non lo odio del tutto.

Attori: Come già detto Totò da bimbo è irresistibile, specie nei duetti con Noiret, altro attore da non dimenticare. Ho rivisto l’attore che interpretava la peste qualche tempo fa in tv, e non ricordo se ha avuto fortuna…So invece di sicuro che ci navigherei negli occhi azzurri della ragazza di Salvatore.

Soggetto e sceneggiatura: Il soggetto è quanto di più furbo e “nazional-popolare” si possa trovare, ma riesce lo stesso a prenderti: sarà il misto di cultura popolare e citazioni, presenti ma non riconoscibili se non hai una certa conoscenza, sarà la mitologia del cinema di una volta, senza multiplex, senza biglietto più che numerato, ma almeno la prima parte è scritta piuttosto bene. Nella seconda parte si sceglie di rappresentare la vita di Totò, o Salvatore, quindi diventa un altro film, ma nel finale si riscatta un pò (e ti fa venire un pò il magone).

Colonna sonora: Adesso capisco due cose: i premi che ha avuto Morricone e da dove diavolo usciva un pezzo dell’Arena concerto ascoltato qualche tempo fa.

Effetti speciali: Ricordo due scene: Alfredo che fa vedere alla piazza il film con Totò (il comico, non il bimbo), e l’arena estiva. Non sono granchè, ma ho molti rimpianti del cinema di una volta…

I miei Oscar: Darlo a Totò sarebbe troppo ovvio, quindi a Morricone per la colonna sonora.

Gli Oscar veri: Miglior film straniero.

Citazioni: E’ naturale che ci siano, è un film che parla del cinema, quindi vi rimando alla pagina di Wikipedia dove ne sono elencati alcuni.

Schede:  Filmtv, Mymovies, Wikipedia, IMDB

Prosecuzione delle vicende: Salvatore molla tutto apre un cinema e ricomincia a fare il proiezionista.

Sondaggio:

Riflessioni e ricordi: Questa era la seconda volta che vedevo Nuovo cinema Paradiso, quindi non ho tanto da raccontare. Posso dire però che tutti gli appassionati dovrebbero vederlo almeno una volta, e magari dare un pò di spazio nella dvdteca a questo titolo, non tanto per il film in sè ma per il ritratto del cinema negli anni ’50, quando i miei ci andavano volentieri e la tv non era in tutte le case.

Annunci

Azioni

Information

2 responses

16 07 2009
Totò

Inutile: Troppo scontato… la tua recensione.

17 07 2009
agegiofilm

Non riesco a farmelo piacere, però il finale, con i baci tagliati, è da salvare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: