Lost in translation

27 10 2008

Se ne è parlato parecchio quando è uscito, quindi dovevo assolutamente vederlo. Ho aspettato però che uscisse in dvd in edicola con L’espresso, perché poteva essere un classico di questi anni e perché c’era Scarlett Johannson, da me scoperta in quel periodo. Così è stato veramente un piacere vedere l’attrice bionda e Bill Murray soffrire d’insonnia a Tokio, una città come New York, che non dorme mai.

Un film praticamente perfetto, dall’inizio alla fine. Sinceramente non me lo ricordavo così; forse l’unica cosa che non andava la prima volta che l’ho visto era la lentezza, i tempi morti della trama. Con il mood giusto si può però capire che l’insonnia, altra protagonista del film, distribuisce molto tempo libero, per cui Sofia Coppola, la regista, ha ritratto gli americani nei momenti in cui cercano di entrare tra le braccia di morfeo. Bella anche la colonna sonora…

Ecco alcune cose che non sapevo di Bill Murray, da Wikipedia:

  • ha recitato in Ghostbusters, ma quel ruolo era per John Belushi;
  • ha 6 figli;
  • ha rotto il naso a Robert De Niro;
  • anche lui doveva interpretare Batman (……….)
Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: