Una poltrona per due

19 10 2008

Sono fuori tempo. Oggi avrei dovuto vedere Terminator 2 se avessi seguito il calendario, e se non avessi prestato il dvd a qualcuno che non ricordo. Inoltre Una poltrona per due è uno dei classici film di Natale, ambientato in quel periodo per giunta. Invece per continuare a dedicare la domenica ai grandi registi ho visto il film in questione. Sarà stata la decima volta che l’ho visto, ma ogni volta scopro qualcosa per cui ridere o sorridere, oppure mi diverto a ricordare parola per parola qualche dialogo o qualche battuta. Per me è un piccolo cult, nato di recente però, in quanto le prime visioni erano quelle più inconsapevoli, quelle per cui “c’è Eddie Murphy, quindi lo vedo”. No, non c’è solo l’attore afroamericano in forma (solo in Bowfinger l’ho visto ad un gradino da questa performance), è tutto l’ambaradan del film: la storia, i personaggi, la colonna sonora, la regia, tutto riesce a farne un piccolo classico da ricordare a memoria come pochi altri film. Voglio poi vedervi dimenticare il corpo di Jamie Lee Curtis…

Ecco una delle scene meno divertenti:


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: