Il favoloso mondo di Amelie

23 09 2008

Radio Capital ne parlava tanto, spesso, forse troppo. Mi avevano fatto così il lavaggio del cervello, ed ho dovuto noleggiare la vhs per capire il caso cinematografico di quell’anno, e ne sono rimasto innamorato. Non so se sono stati i colori, la fotografia molto spesso a loro favore, le animazioni, la voce off, gli effetti speciali (vedere la scena in cui Amelie si sciogle come acqua), la fisarmonica, gli occhi nerissimi di Audrey Tautou, non lo so. Anche i personaggi secondari sono ben delineati, forse il regista voleva rifare Delicatessen, non lo so. Una cosa è certa: ti fa venire o tornare la voglia di vivere, o perlomeno guardare questo film rende il mondo migliore. La storia poi: un modo innocente, quasi divertente per parlare di karma, concetto che attualmente sto approfondendo. Altrettanto dolce il modo con si compone la coppia, due al limite dell’autismo, come altri hanno scritto su questo film. E pensare che nel vivere le mie storie sono abbastanza simile a loro, anche se mi sono divertito nel veder ampliare fino al paradosso le preoccupazioni che aveva Amelie quando Nino non arrivava al bar, tutto per dieci minuti di ritardo.

Finora questo film ha ricevuto 2 preferenze nel Torneo dei film, ti va di farlo salire in classifica?


Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: