The dreamers

22 08 2008

“Occhi verdi, tette da urlo: praticamente da odiare”. Non ricordo quale attrice l’ha detto, e se queste erano le parole esatte quando (Monica Bellucci?) si riferiva a Eva Green. Ma il film non è fatto solo da lei, ci sono altri attori, anche se voglio vedervi a staccare gli occhi dall’attrice; The dreamers ha un alto tasso erotico, anche se il rapporto con il fratello gemello è quasi/pressochè incestuoso, ma non è solo questo. La prima parte, fatta di omaggi, riferimenti ai film che passava la Cinèmatéque francese del ’68, l’associazione che diffondeva il cinema in quegli anni, è fantastica, ti fa venire voglia di diventare un cinefilo. Da questa istituzione è nata forse la contestazione, altro tema del film, vissuta dai protagonisti, tre ventenni “normalmente” ribelli.

Se Bertolucci avesse fatto questo film circa 15 anni fa, l’avrei visto in un cinema in una serata d’inverno, da solo, mi sarei senz’altro innamorato del cinema e sarei passato automaticamente da Scienze politiche al DAMS, naturalmente indirizzo cinema.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: