The commitments

18 10 2007

Non so se questo film di Alan Parker, lodevole regista, abbia avuto successo commerciale quando è uscito. A mio modesto parere se non fosse per i personaggi del trombettista e del cantante (voce incredibile, specie in Try a little tenderness) non sarebbe granché. Ma la musica…penso di aver consumato la cassetta della colonna sonora, anche se non avevo occasione di vedere The commitments. Il film parla di una band soul a Dublino nella fine degli anni ’80, e di come è difficile coniugare successo e amicizia quando si inizia a fare sul serio nella musica.

Solo Roddy Doyle, sceneggiatore e autore del libro da cui è tratto il film, può fare un ritratto così realistico dell’Irlanda (il popolo più nero d’Europa) e di Dublino (la città più nera d’Irlanda).

Dopo 17 anni la banda è ancora attiva (in questo periodo fa delle date in Italia), e Andrea Coor della band dei Coors, che interpretava (ma non cantava!) la sorella piccina del manager nel film , è una delle più belle donne irlandesi.

Ho sempre più voglia d’Irlanda…

Update del 21/05/2009: Ogni tanto salta fuori qualche loro canzone nella mia personale playlist a 4 stelle.

Annunci

Azioni

Information

2 responses

19 10 2007
Ennio

Questo fa parte della “Trilogia di Barrytown”..
A mio giudizio il piu debole dei tre. Gli altri due sono “The Snapper” (gioiellino) e “The Van, due sulla strada”

Splendidi i libri!

19 10 2007
cristian

Ho visto “The van – Due sulla strada”, ma non vale quanto il libro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: