Il ladro di orchidee

11 10 2007

Oggi è il primo giorno del resto della tua vita. All’inizio de Il ladro di orchidee si cita questa frase, detta mi pare anche in Jerry Maguire detta anche in American beauty. Nelle prime scene si vede il set di Essere John Malkovich, sceneggiato dal protagonista del film in questione, Charlie Kaufman interpretato da Nicolas Cage, quasi stempiato e ingrassato. Lo sceneggiatore deve fare un film su un libro, Il ladro di orchidee, nei titoli di coda del film reale. Se non fosse per il protagonista del libro, il film non si potrebbe scrivere, dato che non si è mai fatto un film sui fiori. Infatti dopo diversi flashback il film esce dal solipsismo e racconta una vicenda verosimile, cioè la relazione tra la scrittrice del libro e il ladro di orchidee. Il film prende poi una specie di piega thriller, come il genere che insegue il fratello di Charlie, Donald (anche questo citato come reale nei titoli di testa del film vero) che, al contrario del fratello, rimasto per la sceneggiatura alla frase “Apriamo su…”, riesce dopo un corso a scrivere un film su un serial killer (Brian Cox è colui che interpreta Hannibal Lecter in Manhunter, primo film della saga, ed è colui che insegna scrittura cinematografica ai gemelli). Così, dopo sparatorie, inseguimenti e morti, c’è l’happy end: Charlie finisce di scrivere il proprio film. Non è un film semplice, proprio come scriverci sopra. Si può solo immaginare Charlie Kaufman che entra nella propria testa come Malkovich per spiegare questo film…

Il trailer

Update del 18/4/2009: Forse merita un’altra sola visione, ma solo una…


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: