Le dodici fatiche di Asterix

3 10 2007

Per fare contento Ennio dirò qualcosa di un fumetto fatto film, o per meglio dire cartone animato. L’altro motivo che mi porta a vedere Le dodici fatiche di Asterix è che oggi ho poco tempo per parlare di cinema. Sono in arretrato con i film, e spero di potermi guardare almeno un tempo di un altro film.

Ho registrato questo cartone (non commentato da Morandini) solo per una delle dodici prove alle quali i galli devono sottoporsi per essere considerati semidei dai romani e conquistare tutto l’impero romano. L’unica fatica che fa incavolare di brutto Asterix, mi pare sia quella per ottenere il lasciapassare A38 nella casa che rende folli. Alla fine pure questa diventa un covo di matti, per la furbizia del gallo che per questa formalità amministrativa usa le stesse armi della burocrazia, e chiede un lasciapassare A39. Fantastico momento di cinema.

Update del 31/03/2009: La scena del lasciapassare fa il paio con quella di Brazil in cui scompare l’idraulico ribelle. Ho intenzione di farlo vedere a mio nipote di 10 anni.

Advertisements

Azioni

Information

One response

4 10 2007
Ennio

Beh, i cartoni di Asterix sono un must, che puntualmente la tv ci offre sotto le feste..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: